Esplora contenuti correlati

Attivazione Agenzia Sociale per la casa

Il progetto prevede l’attivazione dell’Agenzia Sociale per la Casa che fornisce un servizio in favore dei nuclei familiari in particolari condizioni di disagio abitativo.

Nel dettaglio, essa provvede:

  • a fornire informazioni ed orientamento ai soggetti destinatari dell’intervento, avviando percorsi di accompagnamento all’abitare per i nuclei che versano in condizioni di particolare vulnerabilità abitativa;
  • a recuperare e valorizzare gli edifici pubblici allo scopo di avviare e sperimentare interventi di cohousing per nuclei familiari in condizioni di disagio abitativo;
  • a favorire l’incontro domanda/offerta per canoni moderati e concordati, supportando i soggetti nella stipula di contratti;
  • a valutare gli abbinamenti possibili tra case disponibili ed aspiranti inquilini.

L’intervento è, pertanto, destinato ai “Nuclei familiari in condizione di povertà abitativa, anche temporanea, oppure a rischio rilevante di essa in un’ottica di “Housing First”.

il 1 giugno 2018 è iniziata la fase sperimentale
Il contratto è stato stipulato in data 11.10.2019

Allegati

# File Dimensione del file
1 pptx Presentazione al Forum PA Maggio 2017 2 MB

Informazioni Progetto

CUP B69G18000100006
Data Chiusura (presunta) 2022
Importo Lavori € 5.076.816,28
Spesa Sostenuta € 2.595.431,32
Programma PON Metro Asse 3 – Servizi per l’inclusione sociale
Fonte Finanziaria FSE/FESR 2014 - 2020
Finanziatore Agenzia per la Coesione Territoriale
Stato In corso
Condividi: